Sri Aurobindo

Sri Aurobindo

Sri Aurobindo nasce a Calcutta, nell’India britannica, iI 15 agosto 1872.

Il padre, medico, vuole per i figli un’educazione europea e all’età di sette anni Aurobindo viene mandato in Inghilterra con i due fratelli maggiori .

 Durante gli anni di studio in Inghilterra , Aurobindo e i suoi fratelli vivono spesso una vita di ristretezze economiche. Aurobindo comunque  si rivela uno studente eccezionale. Quando ritorna in India nel 1893, all’età di 21 anni, il giovane Aurobindo non conosce nulla del suo paese e della sua spiritualità. Tuttavia, poco prima di approdare, l’India lo accoglie con una improvvisa e inaspettata esperienza interiore.

Impara il Sanscrito e si dedica allo studio delle opere che hanno reso grande la tradizione spirituale indiana. Allo stesso tempo crescono la sua intuizione e la sua visione interiore, senza tuttavia che ciò lo porti ad abbandonare l’attività nel mondo. Si dedica anzi con impegno alla lotta per la liberazione dell’India, fondando anche un giornale, il  Bande Mataram. Incarcerato nel 1908 con l’accusa di essere stato l’ispiratore di un attentato dinamitardo, Sri Aurobindo passa un anno nelle carceri di Alipore. Nell’ isolamento della cella la vita interiore di Sri Aurobindo si arricchisce di nuove e determinanti esperienze che lo mettono in contatto con una nuova energia evolutiva destinata,  nella sua visione, a trasformare la terra e i destini dell’uomo.Rilasciato dopo un anno di carcere, viene  informato di un possibile nuovo  mandato d’arresto nei suoi confronti. Aurobindo riceve il comando interiore di recarsi a Pondichéry, enclave francese nell’India del Sud, che egli raggiunge nell’aprile del 1910 e dove rimarrà per tutta la sua vita.

A Pondichéry Aurobindo pone le basi del suo Yoga Integrale, che vede nell’uomo un essere di transizione che ha la possibilità di partecipare coscientemente a quello che egli definisce l’inevitabile passo evolutivo nell’esperienza della Terra: il sorgere dell’ uomo supermentale e di  una nuova umanità spiritualizzata. Nel 1926, a seguito di una radicale esperienza, Sri Aurobindo si ritira definitivamente nelle sue stanze e con l’aiuto della sua collaboratrice spirituale,  La Madre, fonda il Sri Aurobindo Ashram. Fra i suoi scritti principali: La vita divina, La sintesi degli yoga, Savitri, Lettere sullo yoga,Lo yoga della Bhagavad Gita .

Sri Aurobindo lascia il corpo fisico il 5 dicembre del 1950

Scaricare libri di Sri Aurobindo:

Il Libro. Parole dagli scritti di Mère e Sri Aurobindo
The Mother by Sri Aurobindo